Gli adolescenti

Il corpo che cambia e la scoperta della sessualità

Come gli adolescenti si rappresentano la sessualità

“…S. Hall aveva affrontato la questione: pur negando il valore della “letteratura allarmista e ciarlatana” che descriveva i danni terribili che “l’atto solitario” provocava nel cervello e nel midollo spinale inducendo paralisi, demenza e cecità, lo stesso autore sembra ricadere, in diversi passi della sua opera, nella credenza diffusa da sedicenti opere scientifiche e morali secondo cui la masturbazione può dare luogo a sintomi improvvisi che portano a danni della retina (cecità), alla coclea (sordità), al sistema muscolare e nervoso (paralisi).  Questo oscillare delle opinioni di Hall, che hanno avuto tanta influenza su studiosi successivi dell’adolescenza, è forse dovuto alla preoccupazione che egli aveva per la precocità di “un’immaginazione priva di controllo intellettuale e morale”, fattore alla base dell’autoerotismo che porta “inevitabilmente alla violenza su di sé, volendo essere più grandi della propria età, e all’egoistico rinchiudersi in se stessi…”

(Tratto da Augusto Palmonari, “Gli adolescenti – Né adulti, né bambini, alla ricerca della propria identità”, Il Mulino, Farsi un’idea, 67, 2001)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: